Maroni Romani

1 2 3 Marino!

Marino ha una storia con Mattarella. Fanno sesso violento. Violentissimo. Roba addirittura di sangue. Magari dopo vi svelo qualcosa

Gli ho mandato una foto del mio culo (è il mio modo per fare amicizia) e lui mi ha risposto “mi candido come sindaco delle tue chiappe!”

Lui è timido. Non lo fa apposta. Ora è di là, nascosto dietro la tenda, da almeno venti minuti, che aspetta che passi di lì per farmi “BUBUSETTETE!”

Soffre lievemente di attacchi paranoici. Ad esempio, ora è convinto che il macellaio stia cospirando contro di lui per quella questione della carne rossa. È sceso giù in paese due giorni fa, per discuterci, e non è ancora tornato :-O

Ha fatto parte del kgb della cia e contemporaneamente della p2. “Se solo parlassi IO, qui salterebbe TUTTO, MA PROPRIO TUTTO! CAPITO?!?!” (è la frase di spicco del discorso che ha tenuto l’altro giorno alla scuola materna di nostra figlia)

E così simpatico! Una vera macchietta!
Vi racconto questa. Venivano i bambini a suonare
“Dolcetto o scherzetto?”
E lui
“E i Marò?”
E giù a ridere come un pazzo scatenato in preda alle convulsioni

L’altro giorno al supermercato c’era una coppia che litigava ferocemente ed eravamo tutti preoccupati. A un certo punto entra lui con la fascia da sindaco (non la toglie mai, nemmeno mentre facciamo gli origami sul letto) urlando “NON VI PREOCCUPATE! FATEMI PASSARE! CI PENSO IO! SONO UN CHIRURGO!”

“IGNAZIO È PRONTOOO!”
“LA DESTRA TORNI NELLE FOGNE!”
“😨”

Sta scrivendo un libro sull’educazione sentimentale nell’esemplare maschio durante la repressione cattolica della pedofilia e del più che lecito desiderio/interesse nella mescolanza di corpi animali nella sessualità dell’adolescente arrapato

Ieri, mentre si tagliuzzava le braccia con Mattarella, chiusi nella stanza, mi ha chiamata e mi ha detto “sai una cosa?!? Col cazzo che mi dimetto!”. Poi ha chiuso. Poi mi ha richiamata “scherzavo”. Poi di nuovo “io ho tutto il diritto di restare sindaco! IO sono IL SINDACO! No! Io le ritiro ‘ste dimissioni!”; poi “scherzavo di nuovo”; avanti così per ore. Anzi, ora devo rispondergli un attimo al telefono

È così fantastico! Altro che Piergiorgio! Adesso, proprio in questo preciso istante mi sta passando un bigliettino sotto la porta “HO VOGLIA!” ❤

Eccone un altro “TU MI VUOI?”

“RISP!”

Ora devo andare a rispondergli

Annunci

Adotta anche tu un gay

I gay sono carini, sempre simpatici, accomodanti, mai tristi e indossano sciarpette

Un gay ebreo è sia ricco che felice

I gay sanno fare cose con la lingua che la maggior parte di noi può solo sognare, ma neanche, perché siamo privi d’immaginazione (mica siamo gay)

I gay sono talmente esibizionisti che puoi vederli fuori dagli asili, vestiti da clown, mentre vendono caramelle (😉) ai bambini

Un gay non è mai capace di cattiveria. È naturalmente sensibile, è nei geni. Non oserebbe mai mettere la forchetta nel tuo piatto per rubarti un pezzo di carne rossa

Un gay di colore sarà il prossimo presidente del mondo (anzi mi sa che lo è già stato)

Dopo lo sarà una donna

Mai girare le spalle a un gay 😉

Attento a non far cadere la saponetta!

I gay cospirano tutti insieme per macchinare la fine dell’umanità mentre parlano di frivolezze, tipo i vestiti di Armani e Valentino (Versace no perché purtroppo è capitato che è morto mentre raccoglieva la saponetta)

Hitler era gay

I gay non soffrono mai di stitichezza, anzi, spesso hanno il colon irritabile

Quando si trovano fra di loro prendono in giro gli etero vegani celiaci un po’ grassi a causa di problemi alla tiroide

Se tuo/a figlio/a è gay lo capisci subito perché non smette mai di ridere e dentro agli occhi ha un’insegna a neon che brilla “G E N D E R” (e così avrai in casa un gay senza nemmeno doverlo adottare)

I gay non leggono MAI in piedi

I gay tristi esistono solo in Molise (AHAHAHAHAHAJAJAJA)

I gay amano talmente tanto i bambini che lo fanno in modo speciale 😉

Se tua figlia da grande sarà gay, lo capisci subito perché la sua prima frase sarà “seghe con i piedi ne fai?” (uguale se maschio)

I gay sono un dono della natura atto al contenimento della specie

La mamma dei gay è sempre incinta

I gay sono gay per via dei vaccini

I gay sono un mito ed esistono solo nei film di Özpetek

Li trovi fra i surgelati nel reparto “pesce fresco”

Durante la stagione di caccia è altamente sconsigliato il loro passaggio nei territori ATC

I gay stanno bene su tutto

I gay sono gay 😉
 
Un gay circondato da etero è gay

Sono un gay fascista razzista e mi piacciono gli uomini

(sto sculettando mentre torno a casa) I gay vogliono adottare dei bambini perché se li mangiano o, in alternativa, insegnano loro la teoria gay che è uguale

Non dire gay se non sei gay

In ogni caso, cioè, voglio dire, se sei gay perché dovresti essere maschio o femmina, sei gay ebbasta

Comunque io ho una soluzione per tutte ‘ste quisquilie tra etero e gay: li piazzerei tutti a San Marino

❤ La sensibilità femminile ❤

Le donne, si sa, sono più buone per via dell’istinto materno che le porta a prendersi cura di piante grasse e farle morire

Sentono subito se uno sta male, ha bisogno d’aiuto, o cosa, e accorrono velocemente per dargli il colpo di grazia ma a rallenty (in genere lo trascinano in casa propria, in cantina; e allora, prima lo osservano agonizzare documentando il tutto e postandolo su facebook corredato di frasi tipo “stasera cena romantica”; “quanto ti amo”; “mi sento fantastica”…; poi, una volta finita l’agonia nella morte, lo tagliano a pezzi che stoccano, accuratamente, nella ghiacciaia in sacchetti, rigorosamente domopak, tripla protezione, numerati, etichettati con data e tutto, anche con cuoricini e fiorellini scarabocchiati, però lo fanno PIANGENDO)

Si narra che alcune donne siano talmente sensibili che, quando sono incinte, se uno si avvicina e dice “SEI UNA CICCIONA DIMMERDA!”, esplode loro l’utero (e il giorno dopo sul giornale si dice che c’è stato un altro attentato a Kabul, o forse era un terremoto 😉)

Quando una tipa ti manda un cuoricino in privato, ti sta dicendo che presto si ciberà del tuo condito con aceto balsamico e carotine al vapore

Un uomo onesto, un uomo probo, tralalalallalalallallero… 😉 (https://youtu.be/hEsMZfYGqIM)

Comunque dai, non è vero. Sto scherzando. Esiste proprio uno studio sulla sensibilità femminile, intitolato “studio sulla sensibilità femminile”, in cui viene descritto un esperimento con una topa che lasciata sola si lascia quasi morire, non mangia, poverina, poi le mettono un piccolo pupazzetto nella gabbietta e lei ritrova la gioia di vivere staccandogli la testa (a morsi)

Prendi una donna, trattala male… (https://youtu.be/wU1v2VaaGb0) SECONDO ME È  PROPRIO GIUSTO!

Appena ti conoscono “voglio sapere TUTTO di te!” (“così poi, quando sarà il momento, saprò esattamente dove colpire” 😉)

Le donne vanno ad uccidere a bastonate i cuccioli di foca al polo e, non contente, usano il sangue per farsi una maschera facciale rigenerante

Una donna con il potere si trasforma, istantaneamente, in Gheddafi in una tenda piena di tope eheheheheheheh

A volte, il peso della storia crudele che hanno vissuto nei secoli dei secoli, le porta a ragionare su ciò che veramente conta nella vita: LE SCARPE (fatte con la pelle di cuccioli di foca)

{MA ANCHE I TRUCCHI}

La dolcezza che sprigiona una donna con in braccio il suo bambino è la stessa che percepisci quando vedi un uomo che bacia la sua moto o accarezza l’arma

Se ti sei perso e chiedi indicazioni a una donna, lei ti colpisce violentemente in testa e ti porta nella sua cantina ecc. ecc.

Vorrei chiudere ricordando che film come Bambi o Dumbo sono stati scritti da MASCHI e, non a caso 😉, tutte le mamme morivano

Sento talmente tanto che ora sento il bisogno di morire. Addio

Frasi che fanno innamorare

Ti ho vista in un posto e d’allora non riesco a pensare ad altro: HAI IL CULO GRASSO!

Quando dio ha creato le persone con la creta si è dimenticato di farti le gambe, le braccia, ma soprattutto il cervello

Sei una troja

Dentro i tuoi occhi c’è l’universo tutto che sta collassando in un buco nero: quello dentro la tua testa (vedi il secondo capoverso)

Secondo me sei accettabile (il tutto con in mano un’accetta! Eheheheheheheh, è sempre divertente!)

Quando scopiamo?

Fammi usare la testa come una figa

Leccami lo scroto

Quanto vuoi?

Mi illumini d’immenso, quando mi guardi mi sciolgo, quando mi abbracci mi perdo. E’ questo l’amore che provo per te

Amore Mio, vorrei essere il tuo cuscino per dormire con Te la notte, vorrei essere le lenzuola del tuo letto per coprirti da tutti i mali, per proteggerti. Vorrei essere il tuo materasso per abbracciarti. Ti Amo Da Morire, Sei Tutta La Mia Vita!

Ci sono notti in cui non so con chi parlare, perché io parlo solo con te, e quando tutta la città si addormenterà io camminerò scrutando il cielo in cerca di un tuo riflesso

Il sole, le stelle, la luna illuminano il cielo, tu con il tuo sorriso illumini la discarica. Ti Amo Tesoro

Ti ho lasciata per la paura di pungermi, ora invece che ti rivedo non vedo l’ora di poterti toccare e pungermi per far uscire tutto l’amore che provo per te (dal mio cazzo 😉)

È appena uscita una goccina bianca: te la dedico

(Al buio) Con questa luce sei veramente bellissima

Io che dentro sono una tigre, io che fuori sono un leone, io che fra le tue braccia non faccio più rumore.. PROT! AHAHAHAHAHAH

Non ho mai incontrato una persona più dolce, tenera e sensibile di te! METTITI A 90!

Ti ho vista ieri sulla statale e ti ho lasciato il numero nel cesso dell’autogrill. Chiamami presto che ho un’urgenza! 😉

Torna in cucina!

Senti, per caso sei mai stata a Londra? Così perché mi sembrava di averti vista parcheggiata nel Tamigi

(Non riesco a fermarmi… però BASTA!)

Listelenchi

Fin dalla preistoria delle favole, cioè fin dai dieci comandamenti (dio esiste – Maddalena è una puttana – Maria non la toccherebbe nessuno neanche con lo sguardo perché potrebbe rimanere incinta ma, soprattutto, pare fosse un roito 😉 – fai sesso solo in famiglia con i tuoi e non con i bambini degli altri – ruba solo ai vecchi, è più facile, ma sincerati che non abbiano armi in casa, di solito fucili da caccia che usano per sparare ad amici scomodi durante battute di caccia, appunto – lo scambismo va bene solo se sono tutti d’accordo – le bugie non si dicono salvo rarissimi casi: quando c’è il sole – compra sempre le cose in offerta che conviene – santifica le feste falsificando certificati medici – aiuta la mamma in casa perché ti ha portato in pancia per nove mesi – non uccidere nessuno, salvo rari casi: se il tuo amico ha fornicato con tua moglie e il parroco che fornicava coi tuoi figli e solo questi ultimi avevano voglia; se uno ha bestemmiato ripetendo più volte diocanaglia cit. Pinzetta; se c’è il sole… tagliamo corto va, anche se l’idea di scrivere un post sugli elenchi non in elenco e tutto in una parentesi mi garbava parecchio) il modo giusto perché gli umani fruissero di informazioni base è L’ELENCO o, se preferite, LA LISTA. A tutti piace quest’estetica. Perché?
Tutti, però, fingono anche di vergognarse, mentre dicono parole forti come “metempsicosi” e poi…

Vedono un elenco e rimangono folgorati “ue’! BELLA ZIO! È ROBA FORTE QUESTA!”

Elenco di elenchi conosciuti:
La guida telefonica
La costituzione
Il grande libro delle leggi
La lista della spesa
Elenchi html
Elenchi aziende
Elenchi email
Ignoratio elenchi
Elenchi cellulari
Elenchi intrastat
Elenchi latex
Elenchi agricoli

Ma perché l’uomo di fronte a un testo lunghissimo, scritto sottoforma d’elenco, lo legge volentieri e infatti tutti conoscono la costituzione?

Potrebbe essere l’elenco un’evoluzione della scrittura? Personalmente non vedo l’ora si giunga alla stesura di intere frasi composte solo da lettere iniziali e uno capisce tutto tramite la deduzione e l’ausilio di un chip nel cervello

Per questi motivi elencati, uno dovrebbe accettare bene anche una lista di brutte notizie:
Morirai domani
Anzi adessso
Papa Francesco non ha un tumore
Ma è gay
Si è scoperto che tu non sei tu ma la vita di un altro che non si ricorda più niente
È finita la carta igienica
Un meteorite sta per colpire la terra e cadrà esattamente sopra casa tua dopo una breve deviazione
Tu pensi di essere bello ma sei brutto
E anche stronzo
Sei stato licenziato anche se sei disoccupato
Piove sulla tua vita che è già bagnata e finisce che affondi nelle sabbie mobili
Tua madre e tuo padre sono gay
Adottati da una coppia gay di gente di colore
Scarlett Johansson è un trans
No, scherzavo, è un robot 😉

Cose del genere. Personalmente, pure io mi sono sempre vergognata degli elenchi. Poi, come dicevo l’altro giorno, il mio cervello ha iniziato a voler sfornare tanti brevi post, quindi ho pensato che tutti mi avrebbero odiata invadendo le loro home e dunque eccomi qui a scrivere elenchi

Ho finito

A presto

Ciao

😘

Sessismo al femminile

Ai maschi piace la FIGA

I maschi pensano solo alla FIGA

I maschi pensano con il CAZZO

I loro neuroni, e questo è stato scientificamente provato, somigliano a quelli di un verme che pensa solo a sborrare nel culo di una sconosciuta

Tutto ciò che fanno, ogni azione premeditata, verte all’inserimento di chiavi che aprono porte della percezione del significato dell’esistenza: ficcare o chiavare o trombare o stantuffare o trapanare o bombare o farcire di doppia farcitura con zucchero a velo in cima o avvitare lentamente con movimento sinuoso sensuale “AAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHH, SÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌÌ, ANCORAAAAAAA, TI PREGOOOOOOOO!” o immettere dati sensibili all’interno di una presa scart (sì, stiamo parlando di un’orgia) con gli amici mentre si gioca a calcetto o semplicemente ci si tocca maliziosamente ma “nessuna lacrima perché siamo uomini” (cit. Fabrizio Testa) o mischiare umori generalmente di merda e ora mi fermo se no questo capoverso diventa troppo lungo (Il Lungo Addio)

I maschi si masturbano continuamente (pensando a Cecchi Gori)

Il sesso è l’ultima cosa che passa per la testa di un maschio. Egli osserva una donna nel profondo del suo animo. La capisce. Sente la sua bontà. Si nutre della sua mente. “Ehi, ma lo sai che ogni volta che ti sento parlare penso a quanto sia stato fortunato ad incontrarti!”. Poi esce con gli amici e dice cose tipo “non capisco perché sono stato friendzonato!”

È qui, amiche aprite bene le orecchie, che la furbizia senza limite del nostro lavoro in pelle (con protuberanza basso addominale) si attiva e finalmente capisce che bisogna sempre iniziare piano poi vai un po’ più forte poi spingi forte e finalmente, forse, riesci a scopare

I maschi sono stupidi

Se lanci un bastone te lo portano indietro dopo un sacco di tempo e pure un po’ rosicchiato e forse, può essere, non sia nemmeno lo stesso

Ai maschi piace osservare bambine che leccano calippi mentre pensano alla crisi economica del paese leggendo il giornale

I maschi disegnati sui metrò confondono le linee di mirò

Il maschio è uno dei due sessi (insieme alla femmina) nelle specie che utilizzano la riproduzione sessuata. Il maschio fornisce il gamete maschile

Essi sono omofobi solo perché non capiscono se stessi, hanno paura della propria immagine; ma, da soli, nella loro stanza, fanno pensieri strani e con un dito si stuzzicano la prostata e tutto il mondo fuori

A me i maschi piacciono perché hanno il CAZZO

(e, per chi non l’avesse notato, vorrei notasse che non ho usato le parole POMPINO e TETTE per farmi notare 😉)

Battute su Salvini (sempre TANTO divertenti)

Quando la gente era in fila per l’intelligenza, sotto i piedi di Salvini si è aperto un buco spazio-temporale e l’ha inghiottito

Salvini, da piccolo, è caduto dal seggiolone sopra un buco spazio-temporale che l’ha inghiottito. Ora si trova su un obiettivo sensibile in Palestina 😢

Quando era piccolo si infilava i pastelli a cera nel naso, riuscendo a farli uscire dalle orecchie per poi vomitarli dal culo

Appena nato, come in genere è solito accadere in natura, sua mamma l’ha spostato per fare spazio al ginecologo

Poi un’infermiera si è presa cura di lui, purtroppo 😦

Colleziona soldatini di colore che muoiono per primi in ogni scenetta. Se non muoiono, dà loro fuoco mentre cercano di scappare con dei gommoni

Salvini 😀 😉

La vera (mini) breve storia della nascita di Salvini: sua madre, priva di vagina (a questo punto, inciso, direi la donna dei sogni di tutti), si limitava a rapporti anali/orali. Un giorno, si dedicò al membro di un altro e, scoperta dal padre del nostro affezionatissimo, in un attacco d’ira caustica, si beccò una coltellata che, a causa di un rocambolesco caso, portò alla perforazione dello stomaco e di un pezzettino di ovaio. Uno spermatozoo, ovviamente con una faccina demente e il codice genetico di un genio in auge, riuscì a resistere all’azione erosiva dei succhi gastrici, saltando dallo stomaco, agilmente, all’ovulo. Per maggiori informazioni, consultare un volume, in fase di stesura, di circa un centinaio di pagine. Vi dico la fine: da quel giorno, sua madre, ogni giorno, disse a se stessa “AVREI DOVUTO INGOIARE!”

Per via proprio delle caratteristiche intrinseche del suo DNA, come appena raccontato, riuscì nell’intento, che tanti non hanno potuto soddisfare, goloso che si definisce “brama di mangiare le palline di naftalina che sembrano caramelle morbidose tutte da succhiare prima di raggiungere il tenero cuore”, non subendo alcuna conseguenza, a parte l’imbecillità ovviamente 😉

“Sei stupido come Salvini!” AHAHAHAHAHAJAJAJA

“A volte sei più stupido di Salvini!” Eheheheheheheh ROIPNOL CARPIATO AVVITATO!

È sempre stato attratto dalla sensibilità che fa ridere. La sua prima ragazza lo conquistò con questa frase “Sono proprio sensibile. Sento molto bene i cazzi in gola ma anche quelli nel culo” (“😢 proprio come la mia mamma”, pensò)

Si dice che per portarsi a letto una donna sia sufficiente farla ridere. Ecco, che Salvini torna utile in ogni momento almeno quanto questo post 😉