Famook

Che è qualcosa tipo una crasi/fusion tra fame e facebook ma anche fame di fama.
Ma ricorda pure un termine napoletano che non ho idea di cosa significhi.

Premetto subito che il mio post di ieri, il più letto di tutti i tempi, sulla mia bacheca, la bacheca più seguita di sempre, non era una presa per il culo. Mi sento in una grossa crisi ma oggi mi son svegliata alle sette con la voglia di scrivere.

Il famoso di facebook non è famoso. Anzi, si potrebbe affermare che nemmeno esista. Why? Perché la rete è il MONDO DELLA FANTASIA dove i sogni posson diventare realtà. Uno su tutti: gente brutta che nessuno toccherebbe e che finalmente può masturbarsi davanti a uno schermo pensando che possa accadere. Prima lo faceva con la carta. È vero che siamo sempre in tema di bidimensionalità però magari uno non c’ha una grande immaginazione, da non confondere con la fantasia, e ha bisogno di immagini che si muovono e di macchine che scrivono “non vedo la ora che tu metta il tuo bellissimo cazzo in mia bocca. Non ho mai veduto uomo bello come tu”. Qualcosa del genere.

Il famoso di facebook è la feccia della feccia. E sto aspettando il brillante nella sezione commenti (la più commentata dall’invenzione dei commenti) che dice “e tu?”, “io sono una testa di cazzo ENORME!”. E FACCIAMOLA FINITA CON QUESTI FINTI UMILI QUESTA FINTA UMILTÀ CHE LO SAPPIAMO TUTTI CHE È FINTA. Io purtroppo no. Mi faccio schifo duro. Dicevamo: và com’è democratico facebook! Finalmente non solo i figli di Bossi posson diventare famosi per fatti di cronaca delittuosa, No! Ora TUTTI possono emergere dal nulla dell’esistenza parassitaria umana ed essere finalmente qualcuno. Ma vediamo come.

Fare il fenomeno. Ci ho fatto anche un video. Il video più guardato da quando gli occhi si sono aperti. Lo trovo ancora divertente, dai, magari lo uso ancora una volta. Non so: foto sul cesso, foto della cacca, documentare la propria vita minuto per minuto anche in modo pornografico, essere puttane, perché è anche ora di finirla di definire prostituzione solo quando vi sia un effettivo scambio di denaro. Questa è evasione fiscale pura al quarto livello! Fare video della nonna che fa la pazza e balla, chessò, di un culo ciccione sculettante, scrivere cose allucinanti che nessuno oserebbe nemmeno pensare tipo “di Andreotti si può dir tutto tranne che non fosse onesto”. Potrei scrivere un elenco quasinfinito perché io ‘ste cose le ho notate tutte e si ripetono e si ripetono e si ripetono. È uno dei problemi più grandi che mi blocca nel produrre il mio originalissimo prodotto in quanto mi sembra di perdere totalmente autenticità, l’unica cosa che mi interessi.

Il famoso di facebook si crea dei grandi gruppi di sfigati che vorrebbero essere famosi e si attaccano alle sue caviglie sperando di raccogliere almeno la scia della sua fama. Si usa anche nel ciclismo. Si sta a ruota e non si tira mai. Bastardi! Anche se fanno pure tenerezza perché ci si rende conto della debolezza e sarebbe disumano non pensare a tali risvolti. Che i veri cattivi e i veri stronzi non esistono. I veri stronzi son quelli che sottolineano la stronzaggine altrui. L’ho letto ieri.

Penso non vi sia niente come un contenitore di immondizia quale facebook. E la spazzatura a volte è bella si sa. Un tempo c’erano i manicomi poi son stati chiusi ed è arrivato facebook SUBITO DOPO!
Ma voi avete minimamente idea di quanti e di quanto sesso si comprino attraverso la FAMA di facebook?
Ma è un problema non problema. Il sesso è estremamente importantissimo. L’altro giorno leggevo un articolo “insegnare ai giovani che il sesso anale è importante e salutare”. Capito? In un mondo in cui i GGGiovani fanno sesso senza protezioni (credono che il sesso orale non sia sesso 😊) e le malattie veneree sono all’ordine del giorno più diffuso dici loro “fate sesso anale se non volete usare il preservativo per non rimanere incinti. La donna non è solo una fica!” e ricordo quando ero ragazza io che dicevano che i gay diffondevano L’AIDS perché facevano le cose senza protezioni, là dove non batte quasi mai il sole.
Che poi se scrivi anche solo la parola aggettivata “gay” ti ritrovi con 60 contatti in meno, COME MINIMO! Anche se scrivi ebrei che fa rima con gay e se scrivi gay ebray sei FOTTUTO AMICO! SEI FUORI!  Ma tranqui! È un problema non problema. Siamo in tanti e c’è bisogno di un po’ di pulizia contatti. Tanto poi vai su facebook e scrivi “accogliete i migranti! Le razze non esistono e non hanno ucciso quel tizio che faceva i documentari…” e poi fingi non esista una crisi italiana le frontiere chiuse Mattarella che chiede aiuto ecc. ecc.. Ti prendi i tuoi bei like e via. Lisci. Tranquilli. È un problema non problema.

Per finire, due curiosità.

1 parto per una destinazione segreta dove non ci sarà il Wi-Fi. Ci si rivede tra un po’ insomma, ma non smetto di scrivere. TRANQUILLI!

2 ieri ho messo il post sulla razza su twitter e poi l’ho visto rifare da almeno tre miei contatti. Non penso che mi abbiano copiato, eh, STIAMO TRANQUILLISSIMI. L’ho solo trovata una cosa stramba e carina da sottolineare.

Annunci

2 pensieri su “Famook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...