No. Non ci sto. ðŸ˜¡

Un messaggio, forse breve, ma sicuramente positivo, che spinge il lettore a credere in se stesso, nelle sue capacità e nei sogni, mai smettere di credere nei sogni, come ci dice l’amico panpan (?) nella pubblicità dei pan di stelle, “il biscotto più buono dell’universo” ☺.

Tutti abbiamo visto, alcuni condiviso, il video di quel comico, di cui non ricordo il nome (LASCIATEMI IN PACE CON I NOMI) che parla delle elezioni italiane. Divertente, eh. Io non ho riso tantissimo ma io sono una difficile sono una donna sono mentale ho bisogno di coinvolgimento… tutta ‘sta roba qua. Ma ci sto girando intorno e ora mi fermo. Non dirò una parolaccia ma la sto pensando. Credo che, oltre al fatto che stimoli due o forse tre lati fondamentali del carattere italico (tafazzismo, autolesionismo di livello per chi non conoscesse il personaggio di Tafazzi, grande propensione alla comicità che fa ridere, lamentela forte soprattutto politica con in mano uno spritz o un bianchino al bar), cosa credevo? Non lo ricordo più. Forse qualcuno penserà “hai la memoria che fa schifo, dovresti smettere di scrivere”, bene, avreste il coraggio di dire a Bocelli di smettere di cantare perché non ci vede? Come potreste poi fare tutte quelle belle battute sulla sua cecità tipo “un giorno Bocelli credeva di starsi toccando e invece stava palpando una banana”, AHAHAHAHAHAHAH. Che figata raga! 😐 “Che poi sua moglie è entrata, no, e gli fa”, non riesco a trattenere i risolini, “‘Andrea, ma che stai facendo con quella banana?’, ‘ma niente, amore, controllavo che fosse matura! Sai no che Pirandello dice che i frutti venivano maturati a furia di mazzate? 😃'”; ragazzi, quanto mi mancano queste battute, forse stupide ma con quella citazione intellettuale che levati. Oggi però se non sbaglio son pure diminuite le battute di questo tipo. Devo dire che da quando è salito Gentiloni è partito il proibizionismo della battuta anche su Gigi D’Alessio.

Io dico che abbiamo assistito tutti, ridendo, alla sempre classica operazione “picchiare forte il debole sugli stinchi quando ti trovi in un momento di imbarazzo e tutti ti stanno guardando”. In famiglia, nel microcosmo sociale, era tipo picchiare il figlio più debole per dare una lezione a tutti gli altri. Non so se avete mai visto i Teen Titans, a un certo punto il demone più potente del mondo, il padre di Corvina, le dice che per iniziare a essere anche lei un vero demone, nel classico rito di iniziazione, prima deve nutrirsi degli incubi dei bambini e poi scagliare la sua ira contro i suoi amici: “ti consiglio di iniziare colpendo il più debole…”. Esatto! Quante cose insegnano i cartoni, solo se le vuoi vedere, chiaramente.
Ecco, quindi, abbiam preso la ragazzina dodicenne che quando ci vede le tremano le gambe e non fa altro che andare in giro a dire quanto siamo fighi e belli e migliori… e la abbiamo umiliata, davanti a tutti e lei tipo “grazie mi hai notata, ti amo”. Infatti, molti giornali son partiti con i titoli sensazionali “oh, la grande america si è accorta di noi”, un po’ come quando accadde il fattaccio di Rigopiano.

L’America, come un vecchio pedofilo: ho poche energie, concentriamoci sulle gambette corte dalle menti malleabili.

Ok. Certo, qui non si fa che prenderli in giro per via di Trump, ed esistono larghi gruppi di persone che boicottano i prodotti americani, non vanno mai da McDonalds… forse un po’ ce lo meritiamo. Ma io vi dico una cosa, se non si è mai stati il bersaglio sbeffeggiato dalla comunità tutta ‘sta cosa forse non si può capire. Io purtroppo la capisco e a fondo mentre affondo (cit. bacio perugina).

Un’ultima cosa vorrei dire “AHAHAHAHAHAHA, UN POLITICO COMICO!”. Perfetto, allora perché dovremmo dare retta alle parole di un comico? 🤔
Non sapete nemmeno scherzare. 😚

Annunci

2 pensieri su “No. Non ci sto. ðŸ˜¡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...